Caratteristiche specifiche da affrontare nell’ottimizzazione di un sito E-commerce

Naturalmente le logiche legate alla Search Engine Optimization sono valide per tutti i settori e tipologie di siti. Fattori imprescindibili come la velocità di caricamento di un sito, il carattere responsive dello stesso, la qualità dei contenuti, la notorietà del dominio e del brand, alcuni valori legati alla User Experience, sono sempre validi nel determinare la visibilità di un sito all’interno dei risultati di Google.

Oltre a questi l’ottimizzazione SEO di siti E-commerce multiprodotto caratterizzati da cataloghi ampi, deve affrontare dei temi specifici.
Di seguito abbiamo riassunto i principali: Profondità di navigazione, gestione delle risorse da indicizzare e gestione delle priorità.

Profondità di navigazione (mal tradotto dall’inglese Faceted navigation)

E’ importante in fase di progettazione del sito ideare una struttura di link che permetta di navigare tra i prodotti in base alle loro caratteristiche principali, distinguendo tra quelle che possono sotto intendere un intento di ricerca o meno.

Ad esempio un e-commerce di scarpe dovrà prevedere una struttura di navigazione capace di far navigare l’utente per brand,  tipologia di prodotto, e per fascia di prezzo.

La grande differenza è che i primi 2 filtri, a differenza del terzo, si prestano anche a fornire a Google dei raggruppamenti di prodotto che rispondono ad un intento di ricerca, es: “scarpe uomo Fendi”, “Mocassino Uomo Santoni”.

Naturalmente per salvaguardare la user experience il sito dovrà prevedere anche i filtri per fascia di prezzo, che saranno però da bloccare allo spider di Google, in modo da segnalare a quest’ultimo unicamente le pagine che riteniamo importanti.

Gestione delle risorse da indicizzare – Utilizzo strategico dei tag no follow e no index

Il mondo e-commerce permette:

  • L’ordinamento dei prodotti per differenti caratteristiche, creando spesso raggruppamenti di prodotti raggiungibili con differenti url. Es: miosito.it/scarpe/timberland.php?order_price=200 e
    it/scarpe/timberland.php
  • La generazione di raggruppamenti di prodotto per filtri, non corrispondenti ad intenti di ricerca.

L’utilizzo dei tag no index e no follow è indispensabile per assicurarsi al contempo di preservare la user experience, permettendo però a Google di leggere unicamente le pagine che vogliamo indicizzare.

Gestione delle priorità

Le politiche di visibilità di un sito e-commerce, al pari degli store fisici, devono naturalmente essere sinergiche con gli obiettivi commerciali. Nonostante le attività SEO siano poco idonee a supportare azioni come le flash sale, è indispensabile predisporre elementi capaci di spingere obiettivi commerciali legati a particolari momenti e/o ricorrenze.

Come? Box  di link da utilizzare per spingere le pagine/prodotti oggetto di attività commerciali, realizzazione di pagine dedicate a determinate ricorrenze, es: regali per S. Valentino, ecc.